Vendere Sex Toys nel 2021

Vendere Sex Toys Online nel 2021

Vendere sex toys sta diventando praticamente una moda. Sempre più persone si avvicinano a questo settore spinti dalla costante ricerca di alternative lavorative in questo periodo incerto e di grande crisi dovuta al covid. É un dato di fatto che la pandemia abbia segnato la vita di tutti. Lavorativamente parlando stiamo assistendo a una crisi senza precedenti e sono moltissimi gli italiani che hanno perso il lavoro. Tutto questo spinge quotidianamente tutte queste persone, alla costante e continua ricerca di un alternativa di un piano b.

Tra le parole chiave più digitate su Google troviamo infatti “guadagnare online”, “lavorare da casa” e “offerte di lavoro”.  Tra i risultati non è difficile trovare offerte di lavoro inerenti al benessere sessuale e alla vendita di sex toys. Nell’ultimo anno in particolare, il settore sta registrando un vero e proprio boom delle vendite. Ti sfidiamo a fare una ricerca online e troverai senza alcuna fatica conferma di questo da fonti autorevoli che hanno trattato l’argomento.

Un settore che non conosce crisi

La risposta esatta è perché non farlo? E come rinunciare a vendere granite in spiaggia ad agosto. Se stai cercando una seria opportunità lavorativa e vuoi lavorare online, questo settore in questo preciso periodo storico, è quanto di meglio può trovare. Il mercato è pronto, anche se spesso e volentieri parlarne, è ancora tabù. Se vuoi avere certezze di basta leggere i numeri del settore e quelli parlano chiaro. I numeri non mentono e ti fanno capire quanto concretamente è grande questo business.

Alcuni numeri sul settore:

  • 2021 | 34,0 Miliardi di Fatturato Globale
  • 2022 | 37,2 Miliardi di Fatturato Globale (previsione)

Perché vendere sex toys?

Perché vendere sex toys online

Tutti i prodotti sono progettati e ideati per offrire piacere a donne, uomini e coppie, aiutandoli a raggiungere un benessere sessuale pieno e soddisfacente. I sex toys sono validi compagni per migliorare la conoscenza del proprio corpo e delle proprie sensazioni, percorso fondamentale per vivere la propria sessualità in maniera libera e senza tabù. Leggere e informarsi su argomenti legati alla sessualità spesso non è sufficiente.

Essere consapevoli del proprio corpo e della propria sessualità è il modo migliore per capire veramente e poter raccontare alle persone come e perché l’utilizzo di questi prodotti, possa migliorare notevolmente la propria vita.

Come vendere sex toys – vediamo sinteticamente i metodi più diffusi

Negozio Fisico – Il classico sexy shop è il metodo più tradizionale per vendere questi prodotti, ma attualmente anche il più rischioso perché ovviamente prevede un investimento iniziale importante per l’allestimento del negozio, la merce, l’apertura della partita iva. Bisogna prendere in considerazione anche una serie infinità di costi accessori fissi come: l’affitto, utenze, commercialista, ecc. Oltre a tutto questo sicuramente diciamo che aprire un’attività aperta al pubblico come un negozio durante la pandemia non è il massimo.

Negozio Online – Sicuramente una formula più indolore per vendere questi articoli perché l’investimento iniziale è più contenuto. Serve un e-commerce (sito web per vendere prodotti online), mentre la merce si può decidere se acquistarla e fare magazzino e quindi gestire tutto compreso la preparazione dei pacchi e la spedizione, oppure usare il drop ship (o drop shipping) un servizio dove il vostro sito è sincronizzato al magazzino di un fornitore esterno che si occupa del magazzino e della spedizione.

Anche qui le spese fisse ci sono ma variano in base alla soluzione scelta.

Kit Bondage

Distributori Automatici – Un’altra formula che ha avuto un discreto successo negli ultimi anni, sono le macchinette o distributori automatici. Anche qui l’investimento è sostenuto perché oltre a costare, spesso e volentieri vendute con la formula in franchising e quindi abbiamo un costo fisso aggiuntivo che si prende l’azienda che fornisce il servizio.

Sicuramente abbiamo il vantaggio di partire con un pacchetto già pronto e collaudato e abbattere diversi costi fissi come l’affitto e le utenze. Diciamo che è una via di mezzo tra il negozio fisico e

Vendita Diretta – La soluzione più pratica e indolore per vendere sex toys è sicuramente la vendita diretta. L’investimento è molto contenuto perché ci si appoggia a un fornitore che ci mette a disposizione il proprio magazzino o il proprio sito web per fare gli ordini. Questa è la formula più scelta durante la pandemia, perché il rischio è minimo e si può capire se è siamo all’altezza.

Un altro grande vantaggio è che a differenza delle altre formule, si può partire senza avere una partita iva, obbligatorie per le altre soluzioni. Principalmente si lavora con il passaparola, tra amici e conoscenti, ma poi il business si sviluppa principalmente in modo interessante, attraverso l’uso delle piattaforme social.

Vendere sex toys un piano b interessante che può diventare un vero e proprio paracadute in questo periodo di crisi

 I Coadiuvanti
Vendere sex toys – I Coadiuvanti

Sicuramente tutte queste informazioni ti aiutano ad avere una panoramica sul settore e capire come poter questo business a tuo vantaggio. Ma ricorda sempre che poi la differenza più grande la farai sempre e solo tu e il tuo impegno; costanza, determinazione e tanta tanta pazienza sono gli ingredienti fondamentali per riuscire. Non pensare che basta tiare su la serranda e arrivano i clienti oppure basta aprire una pagina su Instagram per diventare ricchi.

Non è così che funziona.

Prendi seriamente in considerazione tutta una serie di attività quotidiane a livello di marketing per distinguerti dalla massa. Cerca di fornire sempre un motivo in più per acquistare da te piuttosto che da un concorrente e fidati che non è solo una questione di prezzi…Se fai le mosse giuste può tranquillamente diventare un attività molto remunerativa.

Per concludere vediamo quali sono i 3 motivi principali per vendere sex toys

Vendere sex toys – Prodotti Innovativi

Alto Margine – Il margine come in tutte le attività commerciali, gioca un ruolo fondamentale e nel settore dei sex toys non è da meno. Questi prodotti indipendentemente dalla qualità e dai brand selezionati, comunque garantiscono sempre un buon margine di guadagno. La selezione è sicuramente importante e trovare il giusto compromesso tra un ottimo rapporto qualità/ prezzo è sempre la cosa migliore. Acquistare e vendere al prezzo giusto è il segreto, anche perché online le alternative non mancano.

Mercato in forte crescita – Come abbiamo già detto la richiesta è in forte crescita e questo è solo l’inizio perché le previsioni superano le aspettative. Sempre più persone acquistano e fanno uso di questi prodotti (anche se spesso e volentieri negano). In particolar modo sono proprio le donne che non rinunciano a scoprire e provare tutte le novità.

Settore divertente e attrattivo – Sicuramente vendere sex toys è molto divertente e diverso dal solito. Sono importanti fattori come discrezione e professionalità, ma il segreto sta nel rendere tutto più leggero e appunto divertente. I clienti vanno coccolati e ascoltati come per la vendita di altri prodotti, ma in questo campo in particolar modo. Rendere l ‘esperienza di acquisto divertente è il segreto del successo.

Vuoi maggiori informazioni su come vendere sex toys?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *