Pinze per Capezzoli | Fetish Art Ribbon Black | Provate per Te!

Pinze per Capezzoli Fetish Art Ribbon Black Provate per Te

Che cosa sono

Coppia di pinze per capezzoli della linea Fetish Art Ribbon Black di Toyz4lovers. Sono dei morsetti facilmente regolabili grazie alla vite in dotazione decorati con dei nastrini  per un look tutto stravagante oltre che trasgressivo.

A cosa servono le pinze per capezzoli

Si prestano  per tutti  quei  giochi di coppia in cui la voglia di sperimentare le fa da padrona, ma sono anche utili per una stimolazione dei capezzoli, grazie alla modulazione della stessa vite che permette l’intensità desiderata.

Pinze per Capezzoli Fetish Art Ribbon Black
Pinze per Capezzoli | Fetish Art Ribbon Black

Acquista Pinze per Capezzoli | Fetish Art Ribbon Black

  • Fetish Art Ribbon BlackFetish Art Ribbon Black
    TOP SELL
    DISP.

    Fetish Art Ribbon Black

    Valutato 5.00 su 5
    9,90 
    vale10 punti Pinze per Capezzoli | Fetish Art Ribbon Black | Provate per Te!

Caratteristiche del prodotto

Materiale in ecopelle e acciaio e rivestimento in abs. Colore nero ma possibilità di trovarlo in più varianti dal rosa e con le piume, con catenella peso leggero, si adattano a qualsiasi dimensione del capezzolo grazie alla vite regolabile.

Fetish Art Ribbon Black Pinze per Capezzoli
Le pinze per capezzoli con vite regolabile

Cosa comprende la confezione

La confezione si presenta nel suo involucro in plastica trasparente della linea Toyz4lovers + foglio illustrativo. É arrivato come sempre in tutto il suo anonimato, puntuale la consegna come sempre.

Fetish Art Ribbon Black confezione plastica trasparente
La confezione in plastica trasparente contiene il foglio illustrativo

Acquista Pinze per Capezzoli | Fetish Art Ribbon Black

Provate per Te!

Che dire ragazze mi sento come Alice nel Paese delle Meraviglie e a dir il vero mi ci sono sempre sentita, ed esserlo e come dico io…è: “Meravigliosamente Meraviglioso”, grazie ai prodotti Lovedeal.

Superare i propri limiti e sperimentare vuol dire cambiamento e per il cambiamento ci vuole coraggio.

E devo dire  che ti mette l’adrenalina averlo, ti ecciti al solo pensiero di poter liberamente osare. Ho sempre visto sopra le righe per me il fetish e invece eccomi di nuovo qua a giocare con il mio corpo e la mia femminilità.

Sono stata sempre un po’ tutta fiocchi e merletti, un po’ retrò, di quella femminilità stile vintage, un po’ Pin Up, un po’ superba. Invece oggi mi ritrovo a spostarmi dal proiettore delle possibilità: il Fetish, il dolore per carità!

Ancora una volta mi devo ricredere!

Quel lieve dolore che va oltre le tue paure, ma che ti rende affascinante davanti al tuo uomo e che ti fa padrona delle tue sensazioni, sicura tra le sue braccia. Direte tutto questo in delle semplici pinzette?

Assolutamente si, perché in questa scelta ho messo “l’oltre” e mi sono dedicata a una fantasia tutta al maschile. Anche se credo intimamente parlando, che sia anche tutta al femminile!

Voglio svelarvi quello che ho provato nell’indossarli…l’idea di cosa ne ho fatto, ma ve ne parlerò nel mio prossimo racconto, quando ho abbinato la fantastica tutina firmata Penthouse a questo gioco erotico a due.

Quando li ho visti devo dire che avevo la curiosità irrefrenabile di provare la sensazione tutta in solitaria, volevo essere sicura nell’ indossarli per mio uomo. Li apro e devo dire che ho esitato per un attimo, ma il fatto che li potevo regolare, mi ha dato la serenità giusta di giocare con me stessa.

Apro la tutina, l’indosso che figata!

Ho azzeccato l’abbinamento: seno scoperto, capezzoli adornati ( senza essere scontata e banale) e olè  asso vincente! Li prendo e comincio a fantasticare su quale effetto mi faranno e inizio a allentare la vitarella.

Prendo il mio capezzolo, apro le pinze per capezzoli e chiudo e… Dio mio che dolore!

Chino la testa indietro, chiudo gli occhi, era un misto tra un nuovo piacere nascosto e la voglia di andare oltre.

Prendo l’altra pinzetta, (devo dire che a guardarli me ne ero già innamorata), lo metto all’ altro capezzolo e uuuuh dolore doppio! Non resisto, mi mordo il labbro e vado in “quell’oltre”.

Pinze per Capezzoli Provate per Te
Provate per Te! | Quel dolore che diventa piacere…

Fantastica sensazione…

Mi tiro su mi guardo, che meraviglia, mi sto abituando a quel dolore che diventa sempre più tenue, quasi impercettibile. Quasi quasi mi piace!

Scatto delle foto dalla curiosità, il wuaoooo  me lo sono data da sola e mentre scatto una foto dietro l’altra quel dolore diventa piacere e quel piacere rende i miei capezzoli turgidi pronti per essere assaporati dal mio uomo.

Fetish Art Ribbon Black
Mi tiro su e mi guardo, che meraviglia….

La sensualità è li a braccetto…la paura svanisce nel piacere, la fantasia viaggia, non vedo l’ora di far impazzire il mio uomo, sorprendendolo, lasciandolo di nuovo senza parole.Vorrei tanto dirgli: “Caro Amore il diavolo veste Lovedeal!”

Pro e contro

Non avendo mai provato dei morsetti all’ inizio bisogna fare attenzione a regolare la vite in modo di non avere un impatto violento con la stretta, una volta modulata la vite, la stretta è piacevole

  • Lo consiglio vivamente a chi si avvicina la prima volta in questo mondo, in modo di entrare lentamente in una nuova dimensione di gioco.
  • Grazie alla guaina che lo riveste il capezzolo è ben protetto.

Buono nel complesso, rimane un accessorio molto sexy e sensuale anche per una semplice  serata all’insegna dell’eros.

Acquista Pinze per Capezzoli | Fetish Art Ribbon Black

I miei appuntamenti

Care ragazze sto capendo sempre più grazie a questo nuovo mondo, che la complicità dobbiamo ricercarla prima in noi stesse, nessuna esclusa. Il fatto di osare diventi per me segno di felicità e mai pentimento.

Come dice un letterato “Soltanto chi osa spingersi un po più là, scopre quanto può andare lontano. S.Bambarèn“.

Un caro saluto dalla vostra amica, vi aspetto al mio prossimo appuntamento per raccontarvi i magici effetti di notti bollenti, firmati Lovedeal.

Baci Elettra D

Potrebbe interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *